Beaubourg – Il Museo Pompidou – by night

L’autunno è la stagione che preferisco a Parigi: in questo periodo dell’anno la città ha un’atmosfera particolare.

Ancora non sono in funzione le luci colorate che ci ricordano che tra un pò parte il carosello delle festività, tutto appare forse un pò grigio, ma questo fatto nulla toglie al fascino della capitale francese.

Vento e pioggia a volte spazzano la città, e mi ricordo di innumerevoli ombrellini volati via, e poi ricomprati alle bancarelle che prontamente le mettono in vendita al primo accenno di maltempo.

Questa stagione permette di visitare la città con relativa tranquillità, lontani dalle orde di turisti dei periodi di superaffollamento, ovviamente cercando di evitare i fatidici ponti del 1 novembre e dell’8 dicembre.

Inoltre, l’autunno è sempre un periodo “caldo” per chi ama l’arte e Parigi: a parte le meraviglie del Louvre (servirebbe una settimana intera solo per visitarlo) o del Museé d’Orsay, o del Beaubourg, tanto per citare solo alcuni dei Musei noti a tutti, molte mostre temporanee ed esibizioni spesso aprono i battenti in questo periodo dell’anno, per poi concludersi dopo le festività natalizie. Meglio vederle in anticipo quindi!

Amore e Psiche, scultura al Museo del Louvre

Espressione di felicità davanti all’Olympia di Manet al Musée d’Orsay

Calendario Mostre in prgrammazione a Parigi per l’autunno 2011:

Per chi ama l’arte moderna e contemporanea:

Per chi ama l’arte antica:

Per chi è interessato a culture diverse:

Voli Easyjet, AirFrance, Alitalia e Ryanair decollano quotidianamente dalle maggiori città italiane destinazione la ville lumiére …. che aspettate a correre a Parigi?!?

_____________________________________________________

Leggi anche: Diario di un Weekend a Parigi >>

_____________________________________________________