Il Carnevale.. e chi non ne sta parlando in questo momento? tutti quanti! allora andiamo a vedere i retroscena anche un po’ folli e tragicomici di quello che è uno dei carnevali (si può dire?) più importanti della Germania, quello di Colonia. Ho due inviati specialissimi sul posto!

A raccontare sono Silvia e Martin, una coppia di artisti italo-tedesca, cantante lei, musicista lui, i quali vivono a Colonia da più di 10 anni, e quindi di Carnevali ne hanno visti!

La preparazione del Carnevale.

inizio ufficiale del Carnevale di Colonia è l’11 Novembre alle 11:11h!!! (non sto scherzando) e finisce martedí grasso! Da quella data lì in poi, un sacco di gente inizia già a girare in maschera! Riguardo al costume, molti lavorano giorno e notte per prepararsene uno bello. Ovviamente esistono anche molti negozi specializzati ed in ogni Kaufhof (grande magazzino) giá dopo Natale si trova tutto l’occorrente per il carnevale.

L’importante, però è “mitmachen“, cioé partecipare! se uno non ha voglia o tempo di farsi un costume non importa, basta anche solo mettersi due antenne in testa o un naso da Clown ed è sufficiente per dire: eccomi qua è carnevale! 🙂

Nelle settimane precedenti all’inizio del carnevale vero e proprio, vengono fatte delle Karnevals-Sitzungen, si tratta di una specie di spettacoli; quelli più importanti vengono trasmessi in diretta tv, anche sulla televisione nazionale.

Il tragicomico di queste giornate.

La “settimana calda” ovviamente è quella che è in corso proprio adesso, da giovedí grasso (chiamato Weiberfastnacht) al martedí grasso.
I giorni piu´importanti sono Weiberfastnacht (giovedí) e Rosenmontag (lunedí), cioè oggi!
Weiberfastnacht è il primo giorno ufficiale in cui si va in giro in costume, le Kneipen (birrerie) sono affollate e tuttti tendono ad alzare molto il gomito (=vero scopo del carnevale!). In questa settimana sembra che tutti siano “amici”, tutti parlano con tutti e soprattutto tutti abbordano tutti! A carnevale tutto è permesso!!

Ma torniamo ai fatti 🙂 Durante Weiberfastnacht tutti i negozi del centro (e molti altri) sono chiusi anche se non si tratta di un giorno festivo ufficiale. La maggior parte della gente quindi
va a lavorare normalmente, ma in realtá poi, una volta arrivati, in molti uffici si festeggia. In parole povere, se arrivi in ufficio non mascherato, ti tocca lavorare, altrimenti puoi unirti ai festeggiamenti!
Altro fatto al quale i signori uomini debbono stare attenti, durante Weiberfastnacht le donne possono tagliare le cravette agli uomini!! sarà mica un gesto simbolico di qualche cosa?!?! ha haha!!

Rosenmontag.

Oggi invece è giorno festivo ufficiale qui a Colonia. É il giorno del passaggio dei carri in centro (Rosenmontag-Zug), al quale tutti i negozianti si preparano sprangando per bene i propri negozi (chissà come sono felici!).

Ed ecco alcune immagini della sfilata del Rosenmontag che si sta svolgendo proprio ora: (fonte koeln.de).

Noi non vi assistiamo, la ressa e la confusione sono troppe, ma abbiamo partecipato ieri al “nostro” carnevale di quartiere.

Il Carnevale del “Veedel”, il quartiere.

Un altro dei momenti clou dei festeggiamenti sono anche i carnevale di quartiere, ognuno ha il suo ZUG (cioè il passaggio dei carri). Quello del nostro “veedel” (cioè il quartiere) è sempre di domenica verso mezzogiorno, ieri eravamo sul posto!

Quando un italiano pensa ai carri carnevaleschi, sicuramente gli vengono in mente i capolavori del Carnevale di Viareggio. Non è così a Colonia, alcuni carri allegorici ci sono sempre durante la sfilata del Rosenmontag, ma niente a che vedere con la vera e propria ARTE dei carri di altri ben più famosi carnevali. I nostri sono più che altro pieni di gente allegra che ti butta le caramelle e i cioccolatini (a volte anche fiori), sono le cosiddette “camelle” di carnevale!

Durante il lancio delle “camelle” è importantissimo stare in prima fila!!

Una volta a casa ci si può rendere conto di quello che si è raccolto: dai dolciumi, ai fiori, persino campioncini di creme per il viso!

I cortei di quartiere vengono immancabilmente chiusi da un paio di ambulanze (non si sa mai) ed immediatamente dopo dal passaggio dei pulitori stradali!! Incredibile l’efficienza tedesca, dopo 5 minuti dal passaggio dei carri, non ne resta più traccia da nessuna parte!

Chi si diverte e chi no.

Non tutti amano questi giorni di trasgressione e sregolatezza totale. Tutti gli anni infatti si registra un vero e proprio esodo dalla città, tanti ne approfittano per prendere le ferie proprio in questi giorni e per andarsene in vacanza. Chi non può permettersi di partire si barrica in casa!

Bene, anche per quest’anno noi ce l’abbiamo fatta: siamo sopravvissuti al Carnevale! da mercoledi saranno tutti di nuovo un po’ più tristi, ma almeno si potrà di nuovo uscire di casa senza il pericolo di rimanere schiacciati in metropolitana, dalla gran ressa che c’è in questi giorni, o di essere abbordate per strada in malo modo da qualche gruppetto di ubriachi..(vale soprattutto per le donne).

Ciao a tutti da Colonia, Silvia e Martin “inviati speciali”per unadonnaconlavaligia 🙂