Città e CapitaliEuropaPortogallo

Come muoversi a Lisbona: tram, ascensori e mezzi di trasporto pubblico

Lisbona è una città particolare dal punto di vista dei mezzi pubblici di trasporto, perché alcuni di questi non vengono solo utilizzati per muoversi da un punto all’altro della città, ma sono diventati essi stessi le principali attrazioni turistiche della capitale del Portogallo. Si tratta dei tram, degli ascensori e delle funicolari, che rendono un po’ meno faticoso girare per questa interessante città che è tutta un saliscendi, essendo adagiata fra 7 ripide colline. Prima di partire vale anche la pena anche di informarsi in anticipo sui vari titoli di trasporto perchè si può risparmiare parecchio. In questo articolo vediamo quindi come muoversi con i mezzi di trasporto pubblico a Lisbona per visitare la città e contemporaneamente non perdersi alcune delle sue attrazioni più caratteristiche.

Muoversi in tram a Lisbona, come funziona

A Lisbona circolano tram storici e tram moderni; alcune linee, come la nr 28 e la nr 12, sono veicoli restaurati, e quindi molto caratteristici, mentre invece altri tram più moderni, come la linea nr 15 che porta a Belem, sono più comodi con più posti a sedere e l’aria condizionata.

tram 28 lisbona
a bordo del tram 28 a Lisbona

Il più famoso di tutti, il tram 28 (in portoghese Electrico 28), attraversa i quartieri centrali come Baixa ed Alfama, e ferma vicino ad alcuni dei monumenti più importanti, come il Castello di San Giorgio. Il suo percorso si snoda dalla fermata di Campo Ourique fino a Praca Moniz (vicino al Castello), facendo il giro completo da capolinea a capolinea il percorso dura circa 45 minuti.

Il tram 28 è sempre molto affollato di turisti, tanto che più di una volta abbiamo assistito a scene di stizza da parte degli autisti 🙁 , quindi se decidete di prendere questo mezzo dovere sapere che il giro è sì molto bello ma questo vale soprattutto se riuscite a trovare un posto a sedere. In caso contrario può diventare molto scomodo, perchè sui vecchi tram i punti in cui tenersi stretti per non cadere sono pochi e in certi orari di punta l’affollamento è veramente tanto. Noi prendevamo il tram tutti i giorni, perché nella zona in cui soggiornavamo (Bairro Alto/Principe Real) era il mezzo di trasporto più vicino, a volte sono riuscita a sedermi, a volte no.

La frequenza delle corse del tram varia a seconda della fascia oraria della giornata, negli orari maggiormente di punta passa ogni 10 minuti circa.

Dove acquistare i biglietti per il tram di Lisbona?

Le possibilità sono due: a bordo pagando all’autista, oppure si può salire con un titolo di trasporto acquistato in precedenza, convalidandolo all’apposita obliteratrice non appena saliti. Il biglietto di singola corsa per il tram di Lisbona è caro, a maggio 2024 costava € 3,10, quindi vi sconsiglio di pagare per le singole corse, soprattutto se avete intenzione di prendere questo mezzo più volte, conviene acquistare una tessera dei trasporti.

Tessera per i trasporti pubblici a Lisbona e biglietto giornaliero, quale acquistare e dove?

carta navegante lisbona

Per girare sui mezzi pubblici di Lisbona è necessario sempre acquistare una tessera come la VivaViagem o la carta Navegante, del costo fisso una tantum di € 0,50, sulla quale caricare i titoli di viaggio di cui s’intende usufruire, e che possono essere:

  • Biglietto giornaliero, del costo di € 6,80, utile se prevedete di girare molto nel corso di una singola giornata, valido 24 ore dal primo utilizzo. Questo biglietto è utilizzabile senza limiti su tutti i mezzi di trasporto in città, compreso il ferry per attraversare il Tago, gli ascensori e le funicolari. Ne esiste anche una versione del costo di 9 euro valida anche sui treni per Sintra e Cascais, che partono dalla stazione dei treni di Oriente.
  • Zapping, il credito prepagato da scalare, utile se intendete stare più giorni, perché non ha scadenza e le singole corse per ogni mezzo sono molto scontate, per esempio la corsa in tram € 1,60 invece che 3,10, la corsa in metro 1,40 invece che 1,80 e così via. Il credito residuo non è rimborsabile ma la tessera è valida un anno, quindi potete utilizzarla ancora se per caso ritornate a Lisbona.

Dove acquistare la tessera VivaViagem o Navegante e dove ricaricarla?

Purtroppo esiste un’unica opzione, e cioè nelle stazioni della metropolitana, presso le apposite macchinette automatiche oppure allo sportello della biglietteria/punto informazioni. Non è possibile per esempio acquistarla online, non esiste una App, e nient’altro proprio. Avevo letto da qualche parte che i biglietti sono in vendita anche nelle edicole ma non sono in grado di confermarlo, perché le edicole a Lisbona scarseggiano ancora di più che le fermate della metro. Inoltre bisogna tenere presente che è necessario acquistare una tessera per persona, non è possibile per esempio comprarne una sola e poi scalare il credito di viaggio per tutta la famiglia.

Quando acquistare la tessera dei trasporti?

Subito, appena arrivati all’aeroporto scendete alla stazione metropolitana ed acquistatela. Esattamente quello che NON abbiamo fatto noi, dato che arrivati a tarda sera per recarci all’appartamento dove abbiamo dormito per 4 notti abbiamo preso un taxi, motivo per cui il giorno successivo per la prima corsa in tram della giornata abbiamo pagato il prezzo pieno. Una volta arrivati in centro col tram, ci siamo recati alla più vicina stazione metro e siamo scesi ad acquistare il ticket da euro 6,80 che ci ha consentito di girare gratuitamente su tutti i mezzi; all’orario di scadenza delle 24 ore, però, siamo dovuti ridiscendere in metro per acquistare un altro titolo di viaggio, e questa volta abbiamo optato per il credito ricaricabile, che non ha scadenza.

Consiglio: per fare la tessera la prima volta, dirigetevi direttamente alla biglietteria, dove ci penseranno loro ad emettere il titolo di viaggio che vi serve, senza perdere tempo ad indugiare davanti alle macchinette automatiche che ci avevano lasciati piuttosto perplessi, sarà l’età che avanza.. mah!!

Ascensori e funicolari a Lisbona

Anche gli ascensori (elevador) e le funicolari sono ormai utilizzate soltanto dai turisti, soprattutto per l’Elevador de Santa Justa spesso c’è da fare anche una bella fila, però secondo me ne vale la pena.

L’Elevador di Santa Justa è un ascensore in ferro costruito nel 1902 e dichiarato Monumento Nazionale. Si trova nel quartiere di Baixa e collega i viali della parte bassa del quartiere con il soprastante Largo do Carmo, una piccola piazza molto bella dove si trova anche il Convento do Carmo e un gan bel punto panoramico sulla città. Il biglietto per l’andata e il ritorno (che non fa nessuno, perchè poi si può scendere a piedi o proseguire per altre strade) costa 6 euro, ma se avete il biglietto giornaliero 24 ore per i mezzi di trasporto è gratuito. Il tragitto dura appena un paio di minuti, a dirla tutta, ma a me è piaciuto molto entrare in questo pezzetto di storia anche solo per un lasso di tempo così breve (abbiamo fatto una fila di circa 40 minuti). Inoltre all’ingresso superiore c’è una bella galleria anch’essa tutta in ferro e si può salire ad un piano superiore per avere una vista ancora più panoramica.

Le funicolari invece si trovano in punti diversi della città, noi abbiamo preso la funicolare Gloria che scende dal miradouro de San Pedro de Alcantara, anche questa piazza punto panoramico bellissimo sulla città. Il costo del biglietto singolo è di 4,10 euro, gratuito se avete il ticket 24 ore.

Altri mezzi di trasporto: metro, autobus e tuk-tuk.

La rete metropolitana di Lisbona ha 4 linee, di cui una – quella rossa – va anche all’aeroporto, le altre collegano la città principalmente dalla periferia nord al sud, non ci sono collegamenti verso i quartieri a sud-ovest. Il biglietto singola corsa costa € 1,80 e ha validità di un’ora. Abbiamo preso la metro di Lisbona per un paio di fermate, essenzialmente perchè eravamo stanchi di camminare, e anche per vedere com’era, mi è sembrato che non sia un mezzo molto preso dai turisti.

Autobus: non è un’opzione molto utilizzata in città, ma piuttosto per raggiungere i quartieri più periferici, l’aeroporto e Belem. La singola corsa costa €2,10.

tuk tuk lisbona
un colorato tuk tuk in centro a Lisbona

Tuk-Tuk: i tuk tuk colorati hanno invaso Lisbona, ne potete vedere ad ogni angolo di strada in centro. Si tratta di piccoli mezzi elettrici di vario tipo, addobbati allegramente, a bordo dei quali si può fare un giro turistico della città con autista, possono portare 4 o 5 passeggeri. Sembravano divertenti ma ce n’erano veramente troppi e bloccavano continuamente il traffico.


Per maggiori informazioni sulla rete tramviaria di Lisbona visitate anche il sito ufficiale: Carris.pt e ricordatevi, se siete appassionati di vecchie carrozze, a Lisbona potete visitare anche il Museo del Carris, si trova nel quartiere di Alcantara e vi è esposta tutta la storia del tramvia in città.


Foto di copertina: funicolare Gloria

Cosa ne pensi? dicci la tua

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discover more from Una donna con la valigia

Subscribe now to keep reading and get access to the full archive.

Continue reading