CIAO!

Vuoi sapere chi è che “ci sta dietro a questo blog? bene, anche io sono sempre curiosa per prima cosa di sapere di più dell’autore! 🙂

Sono Claudia “Mafalda”, una viaggiatrice ed una donna moooolto imperfetta, con un certo senso dell’humour e che non sopporta i viaggi (e gli stili di vita) preconfezionati. Claudia è il mio nome di battesimo, Mafalda, invece, è il nick che mi porto dietro sin da piccola, ormai è diventato il mio alter ego. É anche il nome con cui sono conosciuta sul web, dal mio primo sito di viaggi La Bacheca di Mafalda, online dal 2009.

Nella foto qua sotto mi si può vedere nello stesso ambiente naturale di cui sopra (la spiaggia di Whitehaven in Australia), questa volta però in una rara versione tutinata hi hi

whitehaven beach australia queensland

Chi sono, cosa faccio nella vita

Anche se la voglia di scherzare non mi abbandona mai, non sono ormai più una ragazzina (ho appena compiuto 56 anni). Non sono una travel blogger di professione, non ho mai ambito ad esserlo, per me i viaggi devono essere delle vacanze e dei momenti di svago, non diventare un lavoro. Perciò sui miei siti di viaggio scrivo unicamente per passione e perchè mi diverto a farlo.

Lavorativamente parlando, nella vita ho svolto la professione di grafica e webdesigner per circa 30 anni, creando anche tutti i miei siti di viaggi.

Avere un sito di viaggi quindi mi permette di coniugare le tre cose che mi appassiona di più fare nella vita: viaggiare, scrivere e il webdesign, mica male no? tutto in uno! 🙂

Dal 2021 però ho deciso fare dei cambiamenti importanti nella mia vita, ho chiuso la mia attività professionale di grafica, e dall’Emilia dove sono nata e ho sempre vissuto, mi sono trasferita (quasi definitivamente) in Liguria, dove dal 2015 ho una casa, e ho aperto una piccola struttura ricettiva di affittacamere. Questo cambiamento mi ha consentito di smettere di passare le giornate inchiodata davanti a un pc (cosa che a 50 anni non tolleravo proprio più) e di mettermi in gioco in qualcosa di completamente nuovo. Insomma, sono diventata un “host”.

La mia nuova attività da host mi consente di incontrare persone che vengono da tanti posti lontani e diversi, mi piace accoglierle, farle sentire a loro agio, ascoltare le loro storie se hanno voglia di chiaccherare, e soprattutto far loro conoscere quella parte di Liguria di cui anche io mi sono innamorata – come in una specie di colpo di fulmine – ormai una decina di anni fa: il Golfo dei Poeti. Insomma, è un lavoro che è un po’ come viaggiare 🙂

Con chi viaggio

Viaggio quasi sempre in coppia con Filippo, mio marito, sono ormai più di 25 anni che viviamo e viaggiamo insieme. Io organizzo tutto e lui si adegua, ecco.. 🙂 Ho fatto un unico viaggio da sola nella mia vita, e non mi è piaciuto molto, perciò non amo viaggiare da sola, ma chissà.. un giorno potrei anche ricredermi, tutto può accadere.

Come mi piace viaggiare (e vivere)

Io viaggio alla ricerca di belle esperienze da vivere, per ritrovare un po’ di serenità che spesso la vita quotidiana ti toglie, e per non rischiare di rintanarmi troppo nella mia maledetta zona di comfort, che da quando abbiamo vissuto la pandemia è diventato un bel problema (almeno per me). Mi è sempre piaciuto viaggiare:

  • in maniera indipendente, viaggi organizzati o pagati da qualcun altro non li ho mai fatti in vita mia.
  • lentamente, nel modo più tranquillo possibile, a costo di lasciare indietro qualche attrazione “imperdibile” durante l’itinerario. Non amo correre come una pazza dalla mattina alla sera, quando sono in viaggio, piuttosto mi piace godermi i luoghi e gli avvenimenti piano piano.

Destinazioni: viaggio più spesso verso ovest piuttosto che est, diciamo che quando vado ad ovest finora sono sempre rimasta nell’emisfero boreale, ad est invece nell’emisfero australe 🙂 Non sono mai stata in Asia in vita mia, se escludiamo un brevissimo soggiorno ad Hong Kong, finora mi ispirano più altre parti del mondo da visitare.

Adoro andare nei paesi nordici in estate, e nei paesi tropicali durante il nostro inverno, non potrei mai fare l’inverso, l’inverno e il freddo non fanno per me.

I posti in cui sono tornata più spesso? le Antille francesi (7 viaggi) e Mauritius (3 viaggi). Il posto più bello in cui sono stata? sicuramente la Nuova Caledonia, un viaggio epico. In Europa invece ho amato in modo particolare la Norvegia ed i Paesi Baschi franco spagnoli, di cui ti consiglio di leggere anche i diari di viaggio sulla Bacheca di Mafalda.

Quando viaggio: il periodo dell’anno in cui viaggio più spesso ultimamente è fine novembre – inizio dicembre, prima di Natale, perché coincide anche con i nostri compleanni – il mio e quello di Filippo – così evitiamo di passarli con la nebbia in val padana, e poi anche la primavera. Da quando ho iniziato la mia attività con la guesthouse, poi, in piena estate non ci muoviamo più, restiamo in Liguria perché io lavoro, magari facciamo un breve viaggetto a fine settembre.

Dove dormo: a casa mia. Scherzo 🙂 hahaha quando sono in viaggio per soggiornare preferisco sempre le case o gli appartamenti, posti confortevoli che ti consentano di avere la tua privacy e una cucina a disposizione per mangiare quello che ci pare e non essere costretti sempre a mangiare fuori. Non ho mai dormito in ostello in vita mia ma nemmeno in un resort a 5 stelle, il lusso e gli alberghi in generale non mi interessano per niente.

Come mi muovo: adoro volare, quindi prendo volentieri l’aereo, ma sul posto poi ci muoviamo sempre in autonomia con auto a noleggio; bus, treni e altri mezzi li prendiamo raramente. Mi piace anche camminare, invece la bici proprio no, sono negata, anzi sono un pericolo pubblico in bici.

Con che bagaglio viaggio: con un normalissimo trolley ridotto al minimo, d’altronde questo sito si chiama “una donna con la valigia” mica una donna con lo zaino!! hahah La valigia in stiva di solito mi serve solo per un viaggio intercontinentale di due settimane (una valigia in 2, eh), se vado al mare o in visita in qualche città in Europa, per una settimana o 10 giorni, il trolley da cabina basta e avanza. Anzi no, una volta siamo anche andati in Guadalupa con solo il bagaglio a mano. Zaino mai posseduto in vita mia, quindi no, non sono mai stata il tipo da ostello e zaino in spalla, proprio no 😉

Infine, ognuno dei nostri viaggi presenta sempre queste tre caratteristiche, come una specie di filo conduttore:

  • in ogni luogo nuovo in cui andiamo e che ci piace, ci fermiamo almeno una volta davannti alle vetrine di qualche agenzia immobiliare, per sapere quanto costano le case e quindi in definitiva, se potremmo trasferirci lì 🙂
  • durante ogni viaggio mi scatto almeno una foto seduta su qualche panchina del posto, ho la mania delle panchine
  • infine, in ogni viaggio riusciamo sempre a trovare un luogo speciale al quale ci affezioniamo più degli altri (una spiaggia, un angolo di una città, un bar, può essere qualunque cosa)

Argomenti che troverete in questo Blog

L’argomento principale sono quindi i “Viaggi fai da Te”, non riesco infatti a concepire un altro modo di viaggiare, che non sia cioè all’insegna della libertà più totale, senza imposizioni di orari, tabelle di marcia e quant’altro. Oltre che per viaggi in generale, poi, troverete molto anche di questi argomenti che m’interessano:

Ho cercato di approfondire l’argomento delle assicurazioni di viaggio perchè dopo l’incidente avuto alle Bahamas nel 2014 ho capito che non si può assolutamente viaggiare senza, ma contempraneamente non è facile capirci qualche cosa.

Altri argomenti che mi stanno a cuore sono il cambiamento, la condivisione e la collaborazione, tutte cose che riguardano quel “viaggio fai-da-te” ben più grande che li contiene tutti: la nostra stessa vita.

Quindi, tra tutti i millemila blog di viaggio che ci sono in circolazione, perché dovresti leggere il mio?

Perchè anche a te piace leggere di chi:

1 – parla liberamente (e non solo di viaggi)

Amo essere libera di scrivere quello che mi pare, per me e per i miei lettori, storie genuine di luoghi da vedere e da scoprire. Quindi no viaggi sponsorizzati o articoli pagati da aziende su questo blog. Oppure semplicemente i miei pensieri su argomenti di attualità.

2 – racconta storie vissute in prima persona

Tutti le destinazioni di cui parlo, le ho viste veramente, in viaggi organizzati e pagati in prima persona. Se consiglio o meno qualche cosa, è perché ci sono stata in quel posto, ho pagato di tasca mia, mi va di farlo conoscere anche ad altri e raccontare il mio punto di vista. Quindi no articoli generici su posti mai visti in questo blog.

3 – detesta il fintume e preferisce la semplicità

Alle foto ed ai racconti in cui tutto è sempre bello e perfetto, ultraritoccato e sofisticato, preferisco di gran lunga le realtà più autentiche e semplici – a volte appunto “imperfette” come recita il motto di questo blog, ma spesso anche molto più divertenti – della vita di tutti i giorni. Perché la vita non è uno spot pubblicitario in cui far credere che tutto è sempre fantastico e meraviglioso e quindi va da sè che nemmeno i viaggi dovrebbero esserlo.

Il mio motto personale è:

Nulla è perfetto ma ogni più piccolo istante può essere indimenticabile

L’ho sperimentato mille e mille volte, in ogni viaggio ed anche in tanti momenti della mia vita: non sempre – anzi, quasi mai – le cose sono perfette o vanno come avevamo pensato, ma questo non significa che non possano regalarci momenti unici ed irripetibili.

Cos’altro mi piace, oltre ai viaggi

Oltre che per i viaggi ho una passione per i gatti, a casa ne avevo 🙁 uno che si chiamava Gelsomino, è vissuto con noi per 18 anni e mezzo. Con la sua morte per me si è chiusa un’era della mia vita, è stato il mio più grande amico e per adesso non ce la sentiamo di prenderne un altro. Quando eravamo in viaggio lui restava a casa con un bravo catsitter.

In ogni caso, in tutti i posti in cui andiamo in viaggio poi facciamo sempre amicizia con gli animali del posto, di qualunque tipo essi siano. Cani, gatti, uccellini, polli, iguane. Bestiole che va a finire ci tampinano per tutta la durata del viaggio, spesso rincorrendoci fino in spiaggia o sotto casa.

Bene, dopo aver letto tutta questa pappardella, non sai da dove cominciare? 🙂

Puoi andare direttamente alla Pagina dei miei Viaggi suddivisi per destinazione >>

Oppure se vuoi sapere qualcosa di più su di me e sui viaggi che ho fatto leggi questo articolo:

Se t’interessa leggere alcune riflessioni personali sul mondo dei viaggi e sulla vita in generale vai alla sezione:

Inoltre, se anche tu sei un viaggiatore fai da te e hai una bella esperienza da raccontare, scrivimi, già altri amici hanno raccontato le loro avventure nella sezione Viaggiatori raccontano.

In conclusione, ancora una volta: ben arrivato e buona navigazione sul mio blog, sei vuoi chiaccherare di viaggi con me puoi trovarmi sulla pagina facebook oppure puoi scrivermi un messaggio, ciao!


Puoi trovarmi anche qua in giro per il web:

LA BACHECA DI MAFALDA
homepage la bacheca di mafalda

Sul mio sito “storico” La Bacheca di Mafalda pubblico i miei racconti di viaggio, le gallerie fotografiche e i video.
Ho anche raccolto informazioni e consigli su come organizzare viaggi indipendenti in una piccola Guida di Viaggio, basata sulle mie esperienze personali. Contiene indicazioni utili per organizzare un viaggio in maniera consapevole ed in autonomia, raccolte in anni di esperienza di viaggi indipendenti.

SOCIAL MEDIA

Il profilo social sul quale sono più attiva è la pagina Facebook , se vuoi fare due chiacchere è qui che ti consiglio di raggiungermi. Sono presente anche su Pinterest e Instagram, ma la mia attività su questi canali è scarsa perché non mi appassionano molto. (Il profilo Instagram è privato, se vuoi essere aggiunto scrivimi prima in privato dicendo che sei un follower del blog). Invece se vuoi vedere tutti i miei video di viaggio ti consiglio il canale Youtube, non lo aggiorno da un po’ ma è presente un buon numero di video.

FOTOGRAFIA
flickr claudia mafalda

Sono iscritta a Flickr dal 2007 e trovo che sia uno dei migliori strumenti online per chi è appassionato di fotografia “vera” e contemporaneamente anche di Social. Flickr infatti è strutturato come un social network, grazie al quale ho potuto conoscere molte persone appassionate di viaggi e fotografia, con qualcuna delle quali poi ci siamo incontrati anche nella vita “reale”.

ISOLE DA SOGNO

isole da sogno

Isole da Sogno è un progetto che ho iniziato nel 2019 per parlare di viaggi in isole tropicali e non, uno dei miei argomenti preferiti.

Essendo un blog multiautore, chiunque può collaborare e scrivere; se hai qualcosa d’interessante da raccontare a riguardo di un’isola in cui sei stato contattami pure. La pubblicazione sul sito è a scopo divulgativo e la collaborazione a titolo gratuito.

Ultimo aggiornamento di questa pagina: febbraio 2024