Come ho scritto anche in questo precedente articolo, fino a poco tempo fa, quando prenotavo un’auto a noleggio l’unica cosa che prendevo in considerazione per la mia scelta era il prezzo, senza preoccuparmi troppo di assicurazioni e franchigie.

Mi ricordo per esempio nel 2015 sull’isola caraibica di Santa Lucia, noleggiammo l’auto da un amico del padrone di casa, il contratto era un semplice foglio che abbiamo firmato entrambi… oggi non rifarei mai una cosa del genere!

Mi sono resa conto solo in tempi più recenti che ci sono anche altri fattori da prendere in considerazione, oltre al prezzo, e che le conseguenze dell’aver fatto una scelta alla leggera potrebbero essere molto spiacevoli.

Quindi, come faccio sempre anche per le assicurazioni viaggio, mi sono messa a studiare per approfondire un po’, chiedendomi:

come è possibile tutelarsi al massimo quando si va a guidare un’auto presa a noleggio in un paese straniero?

Assicurazione per danni e furto all’auto a noleggio

Le assicurazioni per danni e furto della vettura non sono sempre obbligatorie, ma ad oggi praticamente tutti gli autonoleggi la inseriscono automaticamente nel contratto. Sono le seguenti:

  • CDW (Collision Damage Waiver o Limitazione di responsabilità per danni)
  • TP (ossia Theft Protection, protezione contro il furto)

Quindi a questo punto verrebbe da dire: siamo a posto no? se capitano danni alla vettura o se ce la rubano, siamo coperti da questa garanzia.

In realtà non è proprio così, questa copertura non ci mette al riparo da tutti i guai! è infatti quasi sempre prevista una franchigia – cioè quella cifra che dovrete corrispondere comunque in caso di danni o furto – che a volte può essere molto alta. Inoltre la CDW quasi sempre copre soltanto i danni alla carrozzeria del veicolo e non ad altre parti dello stesso, come per esempio:

  • vetri
  • pneumatici
  • tetto del veicolo
  • motore
  • sottoscocca del veicolo

Dove controllare qual è la franchigia che viene applicata?

Facciamo una ricerca per un’utilitaria con AutoEurope, un comparatore di autonoleggi che funge da intermediario selezionando le tariffe migliori.

Dopo aver scelto fra i risultati della ricerca la vettura che ci interessa, in questo caso optiamo per una delle due più economiche, bisogna controllare alla voce “dettagli della tariffa” per vedere cosa è incluso e cosa no:

In questo caso possiamo leggere che la tariffa di base prevede un importo della franchigia in caso di danni e/o furto di 1200 euro. Questo non è un importo fisso, ma può variare – e di molto – a seconda del tipo di vettura, del noleggiatore ma anche dalla destinazione in cui andate a prenotare. Dove per esempio i furti d’auto sono più frequenti, questa franchigia sarà verosimilmente più alta, secondo la mia esperienza può arrivare anche a 3mila euro per un’utilitaria.

Quindi ricapitolando: se per caso fate un danno alla vettura stimato in 1500 euro, ed avete una franchigia di 1200 euro, anche se siete assicurati con la CDW dovrete comunque sborsare 1200 euro.

Simpatico vero?? 🙁 Se invece fate un danno che non sia alla carrozzeria, che ne so al vetro parabrezza dell’auto, per quello dovrete sborsare l’intera cifra della riparazione, perchè non compreso nella CDW.

Quindi le domande che sorgono sono due:

  • è possibile azzerare la franchigia in modo da avere una copertura completa?
  • è possibile assicurare anche i danni ad altre parti della vettura, e non solo quelli alla carrozzeria?

La risposta a entrambe le domande è sì, vediamo come.

Come azzerare la franchigia della CDW.

1 – stipulare una garanzia aggiuntiva contemporaneamente al noleggio auto

Torniamo all’esempio di AutoEurope, che ci presenta da subito due tipi di tariffa, quella “base” e quella con “SuperCover“. Nell’esempio della Fiat Panda che vogliamo noleggiare la tariffa base è molto bassa, mentre invece quella con la garanzia aggiuntiva quasi il doppio. In altri casi invece questa differenza è minima. La garanzia SuperCover di Autoeurope copre anche i danni ai vetri ed alle ruote.

Attenzione pero! come riportato dal sito di AutoEurope:

Questa copertura di rimborso franchigia NON è un’assicurazione, bensì un servizio speciale offerto da Auto Europe LLC e sarà valutato a insindacabile discrezione della società.

Significa che non si tratta di una polizza assicurativa ma di un servizio aggiuntivo offerto direttamente dall’agenzia di intermediazione stessa e che loro si riservano di accettare il rimborso oppure no. Questo succede anche per le assicurazioni – che si riservino di accettare il rimborso – con la differenza che nel caso di una polizza assicurativa in caso di problemi posso rivolgermi all‘IVASS, mentre invece in un caso come questo a chi potrei rivolgermi?


2 – stipulare una polizza di risarcimento danni contemporaneamente alla prenotazione noleggio auto.

assicurazione autonoleggio ryanair
La copertura Axa per la franchigia autonoleggio con Ryanair

Anche Rentalcars offre una formula “Protezione Sicura”, una vera e propria polizza assicurativa a differenza del prodotto offerto da AutoEurope. Che cosa copre? dichiara di coprire anche danni al motore, oltre a pneumatici, parabrezza, finestrini e copre anche le spese amministrative e di immobilizzazione della vettura che il noleggiatore può eventualmente presentare. Sembra una copertura molto completa, ma costa di più della garanzia offerta da Autoeurope.

Anche compagnie aeree come Ryanair, prima del termine del processo di prenotazione della macchina a noleggio, vi permettono di aggiungere una garanzia offerta da Axa, che copre danni a finestrini, parabrezza, ruote e vi rimborsa anche in caso di danno o furto ad effetti personali, o per errato rifornimento di carburante (con dei massimali però).


3 – stipulare una polizza di risarcimento danni aggiuntiva presso l’agenzia di noleggio in loco, se disponibile, quando andate a ritirare la macchina.

É sempre un’opzione valida, ma il mio consiglio è di evitare di fare assicurazioni aggiuntive sul posto – sempre se disponibili – quando magari siete appena scesi mezzi stravolti da un volo intercontinentale e vi parlano in una lingua che non capite alla perfezione. Fatele prima di partire, quando invece avete la mente fresca, anche se vi sembra di andare a spendere di più.


rentalcover assicurazione franchigia autonoleggio
Cosa comprende la copertura di Rentalcover

4 – stipulare una polizza di risarcimento danni separata dal noleggio del veicolo, prima della partenza.

Questa è un’opzione offerta per esempio da Rentalcover.com, una polizza che azzera le franchigie per danni e furto alla vettura, ed anche per eventuali altre spese come quelle legate all’immobilizzazione della vettura (vale a dire che il noleggiatore vi addebita un costo per i giorni in cui la macchina è stata ferma per le riparazioni), che possono essere molto salate. Questa garanzia assicurativa è anche attivabile ccome opzione “Protezione Completa” se prenotate sul sito del comparatore Autonoleggio-online.


Come funzionano queste polizze e garanzie aggiuntive?

Queste garanzie aggiuntive funzionano col sistema del rimborso, cioè in caso di danni dovete comunque prima pagare voi, e solo in seguito dovrete inoltrare richiesta per il rimborso, nei tempi prestabiliti.

Le compagnie di autonoleggio offrono la possibilità di azzerare la franchigia?

A volte questo è possibile, a volte no. Per esempio Europcar ed Hertz danno la possibilità di stipulare la copertura anche online. Per entrambi i noleggiatori, però, questa opzione non è disponibile per tutti i paesi di noleggio, per Europcar soltanto in alcuni paesi europei.

E per ultima, la domanda: vale la pena di spendere ulteriori soldi per acquistare una di queste garanzie?

Certo, si tratta di una garanzia aggiuntiva, come per le assicurazioni in generale si spera di non doverla utilizzare mai. Ma se dovete guidare in una destinazione in cui le strade non sono proprio in buono stato, o se prevedete di fare dei fuoristrada, questa copertura può essere sicuramente più utile che mai.