Volo più auto a noleggio ed un bell’itinerario, è la mia formula preferita per le vacanze, e scommetto anche quella di molti di voi.

Se però gli articoli ed i consigli su come prenotare un volo si sprecano, un po’ meno se ne leggono su come prenotare una vettura, dando per scontato forse che sia una cosa molto semplice che non necessita di particolari raccomandazioni. Anche io una volta infatti pensavo che il problema principale fosse quello di trovare semplicemente il miglior prezzo, ma in realtà ci sono anche altri fattori da prendere in considerazione e le conseguenze dell’aver fatto una scelta sbagliata potrebbero essere spiacevoli.

Vediamo quindi le raccomandazioni più importanti su come noleggiare un’auto senza problemi.

scozia-viaggio-auto
per le strade della Scozia

Auto a noleggio, è meglio prenotare prima o sul posto?

É sempre meglio prenotare prima, per due motivi molto semplici:

  • potreste non trovare disponibile sul momento l’auto che vi serve, ed essere costretti a prenderne una di categoria maggiore spendendo di più senza necessità;
  • è molto comune che vi facciano un upgrade gratuito soprattutto in periodi in cui c’è molta richiesta, il che significa avere a disposizone una vettura più grande o più accessoriata allo stesso prezzo di un’utilitaria

Quanto tempo prima prenotare? questo dipende dall’anticipo con cui state prenotando il vostro viaggio in generale, ma se avete tempo fatelo il prima possibile, tanto nella maggior parte dei casi avete la cancellazione gratuita fino a 48 ore prima. Se avete bisogno di un’auto speciale, dovete richiederla il prima possibile, perchè di solito ce ne sono poche a disposizione. Io solitamente la macchina a noleggio la prenoto circa un mese e mezzo – due mesi prima, dopo i prezzi aumentano follemente.

Auto a noleggio: dove è meglio prenotare?

Da chi offre le migliori condizioni in generale, non soltanto il miglior prezzo. Bisogna infatti controllare non solo la tariffa, ma anche tutta una serie di altre voci che siano comprese o meno.

autoeurope migliore tariffa

In questo esempio di AutoEurope le tariffe variano da un minimo di 28 euro ad un massimo di 145 euro per una vettura della stessa categoria, quali sono le variabili da controllare che giustificano una tale differenza di prezzo?

  • chilometraggio: può essere limitato ad un certo numero di km giornalieri oppure illimitato;
  • franchigia per danni e furto: controllate a quanto ammonta, di solito si va da un minimo di 300 euro fino a 3mila euro;
  • secondo guidatore: può essere o meno incluso nel prezzo (di solito non lo è);
  • tassa sulla patente: alcuni noleggiatori la richiedono se siete patentati da pochi anni o avete meno di 25 o 30 anni;
  • dispositivo per il pagamento di eventuali pedaggi autostradali: controllate se il suo noleggio è compreso nel prezzo oppure no;
  • penali: possono essere applicate per ritardata riconsegna o ritiro dell’auto;
  • ubicazione del noleggiatore: può trovarsi in aeroporto (più facile da raggiungere) oppure al di fuori del terminal (di solito è previsto shuttle gratuito)
  • tasse aeroportuali: possono essere comprese nella tariffa oppure no
  • costi per la pulizia dell’auto al termine del noleggio: alcuni noleggiatori la applicano se gli riconsegnate un’auto particolarmente sporca.

…e chi più ne ha più ne metta!

Capite bene che con così tante variabili quello che vi sembra un prezzo stracciato rischia di diventare un esborso molto più grosso, quindi leggete bene tutte le condizioni di noleggio, cosa è compreso e cosa no.

Quali siti di prenotazione sono affidabili?

  • i siti dei noleggiatori online, come Avis, Europcar o Hertz
  • Rentalcars e AutoEurope, che sono dei comparatori di autonoleggio, dei broker, che significa che non sono essi stessi dei noleggiatori ma trovano la tariffa migliore fungendo da intermediari;
  • siti delle compagnie aeree o booking di alloggi che offrono anche le auto a noleggio (ormai quasi tutti)

Io personalmente prima confronto tariffe ed opzioni su Rentalcars ed Autoeurope, poi spesso prenoto anche con queste, ma ho prenotato anche direttamente sui siti di Hertz, Avis ed Europcar, e anche su Expedia e sul sito di Ryanair.

nuovacaledonia autonoleggio
in giro per la Grande Terre in Nuova Caledonia con l’auto a noleggio

Ci si può fidare a prenotare dai noleggiatori locali?

Bella domanda, in alcuni casi non se ne può fare a meno perchè magari si tratta di una località in cui i noleggiatori internazionali non sono presenti. Può succedere che le condizioni di noleggio non siano molto chiare, e soprattutto se sono scritte in una lingua che non è la vostra. Per evitare problemi, se posso io evito. A volte però coi noleggiatori locali si hanno anche dei vantaggi, che vanno dal prezzo più basso alla consegna gratuita al vostro alloggio.

Se vi trovate nelle condizioni di avere necessità di un’auto a noleggio in una località non servita da noleggiatori internazionali, chiedete al vostro hotel o alloggio di consigliarvi e farvi da tramite col noleggiatore locale, ma prima di firmare le carte controllate bene cosa è compreso e soprattuto controllate che l’auto sia in buone condizioni.

Offerte e sconti per gli autonoleggi

Come ottenere una tariffa scontata per l’autonoleggio? Sostanzialmente ci sono 3 modi per avere degli sconti sugli autonoleggi:

  • Convenzioni aziendali (codici AWD, CDP etc). Se magari l’azienda per cui lavorate o l’associazione di cui fate parte fornisce un codice che permette di spuntare una tariffa migliore direttamente col noleggiatore. É il caso per esempio di Coop che è convenzionata con Avis.
  • Partnership con compagnie aeree/hotel e programmi frequent flyer/traveller. Un esempio è AirFrance che è da molti anni è partner di Hertz, a seconda anche del vostro livello di frequent flyer potete ottenere sconti di un minimo del 15%. Controllate però sempre che questi sconti siano realmente convenienti confrontando la tariffa con e senza codice sconto applicato.
  • Tariffe dedicate al mobile, cioè a chi prenota da smartphone o da app del noleggiatore, le differenze di prezzo possono essere a volte notevoli.
itinerario on the road queensland australia
road trip nel Queensland: che meraviglia di viaggio!

Prenotare online un’auto a noleggio senza sbagliare: tutto quello che c’è da sapere

  • Località del ritiro ed orari dell’agenzia

A volte è molto semplice trovare la località di ritiro giusta, a volte no, quindi bisogna fare molta attenzione. Gli aeroporti sono tra le stazioni principali di noleggio, e di solito si individuano facilmente perchè hanno il simbolino dell’aereo. Noleggiare all’aeroporto può costarvi di più per via delle tasse aeroportuali, però anche raggiungere la vostra località di vacanza avrà un costo, quindi fatevi bene i calcoli di quanto può costarvi un eventuale taxi. Se non noleggiate per l’intero periodo della vacanza, la cosa migliore è chiedere al vostro hotel dove si trova la più vicina agenzia in città.

Controllate anche bene gli orari dell’agenzia, sia feriali che festivi. Le stazioni degli aeroporti sono quelle con gli orari migliori, solitamente sono aperte dalle 6/7 del mattino fino a tarda sera.

  • Data ed ora del ritiro

Al momento della prenotazione online vi chiederanno non solo la data ma anche l’orario di ritiro, io indico sempre almeno un’ora dopo rispetto a quella prevista dell’atterraggio del volo. Inserite anche il numero di volo con cui arrivate, in modo che se foste in ritardo non per colpa vostra, l’agenzia di noleggio ne terrà conto tenendovi da parte la macchina prenotata.

Fate attenzione anche a non farvi addebitare un giorno in più senza necessità, soltanto perchè magari avete indicato che ritirate l’auto alle 9 del mattino e la riconsegnate alle 10, questo comporta un giorno in più di noleggio! se potete, ritiratela dopo, o riconsegnatela prima, che è la cosa più facile (però ricordatevi di rispettare gli orari indicati!)

  • Età del conducente

Se siete giovani con meno di 25 anni oppure over 70 potreste trovarvi un grosso sovrapprezzo.

  • Politica del carburante

Di solito è pieno/pieno, cioè l’auto vi viene consegnta col serbatoio pieno e voi dovrete riconsegnarla allo stesso modo, pena una sovrattassa. Prima di lasciare l’agenzia di noleggio fate una foto al serbatoio se invece non lo trovate pieno, fatelo notare al noleggiatore.

  • Noleggiare in una località e ritirare in un’altra?

Si può fare, in alcuni casi non c’è nessun sovrapprezzo per questa opzione, in altri sì ed anche molto salato. Per esempio, durante il nostro ultimo viaggio in Norvegia, abbiamo dovuto rinunciare a questa possibilità (volevamo noleggiare a Oslo e lasciarla in un’altra città) perchè la tassa per l’opzione One-Way era di più di 300 euro!

  • Pagamento al ritiro o immediato?

Dipende dalle politiche di cancellazione, se potete cancellare gratuitamente fino a poco prima del noleggio, vi consiglio di pagare subito, di solito la tariffa è più conveniente ed in ogni caso se avete l’assicurazione generale di viaggio e non potete partire all’ultimo minuto, questo costo vi verrà rimborsato. Ponete soltanto attenzione a questo fatto: alcuni siti vi chiedono di pagare un acconto ed il saldo al ritiro, questo acconto in caso di cancellazione spesso non può essere rimborsato, quindi credo che la migliore opzione sia pagare subito.

Pagare in anticipo farà anche in modo di non andare a gravare ulteriormente sul plafond della vostra carta di credito, ma naturalmente dipende anche da quante altre spese non prepagate dovrete affrontare durante la vacanza.

  • Noleggiare un fuoristrada o un’auto speciale?

Fatelo con molto anticipo, ce ne sono pochi a disposizione.

  • Politiche di cancellazione dei principali noleggiatori

Solitamente prevedono la cancellazione gratuita entro 48 ore dal ritiro per un noleggio prepagato, però consultate sempre le condizioni di vendita perchè potrebbero variare da noleggiatore a noleggiatore.

Quali sono le assicurazioni che sono incluse nel contratto quando si noleggia una vettura?

Questo dipende dalla nazionalità di chi noleggia e da dove viene noleggiato il veicolo.

Assicurazioni obbligatorie:

L’assicurazione RCA (responsabilità civile) è ovunque compresa nella tariffa di noleggio, quindi di questa non dovremmo preoccuparci.

Se noleggiate in Europa e siete residenti in Europa, nel contratto di noleggio sono sempre comprese anche la CDW e la TP (non in tutti gli altri paesi del mondo è la stessa cosa). Che cosa sono queste due assicurazioni?

La CDW (Collision Damage Waiver o Limitazione di responsabilità per danni) e la TP (ossia Theft Protection, protezione contro il furto), sono due coperture assicurative contro i danni provocati alla vettura che avete noleggiato e contro il suo furto.

Queste coperture assicurative, però, non vi mettono al riparo da tutti i guai che potrebbero essere causati da danni o furto del veicolo, perchè hanno due caratteristiche:

  • prevedono però quasi sempre una franchigia, cioè una cifra che dovrete corrispondere comunque in caso di danni o furto;
  • coprono quasi sempre soltanto i danni alla carrozzeria, e non ad altre parti del veicolo come vetri, ruote, motore etc

Assicurazioni facoltative:

É possibile sottoscrivere un’ulteriore assicurazione (online al momento della prenotazione oppure al banco di noleggio) che azzeri la franchigia, in modo da avere la massima copertura possibile.

Un’altra assicurazione che potrebbero proporvi al banco autonoleggio è la PAI (Personal Accidenti Insurance) che copre i danni al guidatore e ai passeggeri della vettura in caso di incidente. Se avete un’assicurazione infortunio (per esempio, compresa nella vostra assicurazione di viaggio) questa non serve.

ah no.. questa non era un’auto a noleggio 🙂 però che carina!

Ritiro della vettura noleggiata

Presentatevi con i seguenti documenti:

  • patente di guida valida
  • documento di identità valido nel luogo in cui state noleggiando
  • eventuale voucher della prenotazione
  • carta di credito non prepagata intestata al guidatore

In alcuni paesi è richiesta la patente di guida internazionale oppure il pagamento di una tassa per poter guidare con la vostra patente italiana (come per esempio sull’isola di Santa Lucia nei Caraibi). Verificate sul sito viaggiaresicuri.it quali documenti sono richiesti per la guida, bisogna prepararli con un certo anticipo.

Sulla carta di credito intestata vi verrà trattenuto l’importo della cauzione per danni, quindi verificate di avere un plafond adeguato.

Se prevedete di percorrere tratti autostradali a pagamento, chiedete se il dispositivo per il pagamento automatico è installato e come funziona il pagamento del pedaggio. In Norvegia ed in Florida, sulla nostra auto a noleggio questo dispositivo era già installato gratuitamente ed il conto ci è stato addebitato direttamente sulla carta di credito.

Controllate il veicolo che vi viene consegnato, se necessario anche scattando delle foto, e verificando gli eventuali danni già presenti con il noleggiatore.

Fatevi dare il numero da chiamare per le emergenze e per il soccorso stradale, in caso di sinistro chiamate il numero per l’assistenza che vi è stato fornito, non fate mai riparare una vettura per conto vostro o altre diavolerie simili.

aquto a noleggio queensland road trip
4×4 noleggiato in Australia

Riconsegna della vettura a noleggio

Prima di arrivare in aeroporto controllate dove si trova la più vicina stazione di rifornimento per il carburante, non dimenticatevi di riconsegnare la vettura col serbatoio pieno.

Rispettate l’orario di riconsegna altrimenti potreste incorrere in sanzioni. Se avete dei danni che necessitano di essere appurati, non lasciate le chiavi nella cassetta per la riconsegna, fate in modo di essere presente quando l’operatore constaterà i danni.

Ed infine, un’ultima importante raccomandazione: informatevi prima su quali sono e poi rispettate scrupolosamente le norme di guida del paese che vi ospita, potreste avere guai seri in caso contrario!

In Australia per esempio alcune strade hanno un limite di velocità molto basso anche se potrebbero sembrare a veloce percorrenza, bisogna rispettarlo sia per non incorrere in sanzioni, sia perchè è importante capire che un motivo c’è sempre anche quando una regola vi sembra illogica. Sulle strade australiane infatti – anche se vi sembrano deserte – è molto facile investire un animale selvatico che vi attraversi la strada all’improvviso, perciò.. prudenza e rispettate i limiti di velocità ovunque voi siate!

Buon viaggio!