Come organizzare un viaggio a Exuma? quali sono le più belle spiagge? come si arriva e come girare e visitare l’isola? dove si vedono i maialini nuotatori?

In questo articolo, queste ed altre domande in un botta e risposta per darvi un’idea di cosa significa fare un viaggio in quest’isola delle Bahamas di cui girano foto incredibili sul web. Mah, che dite.. sarà veramente così bella? o saranno tutte foto ritoccate come mi sono sentita dire in un post sulla mia pagina facebook??

tropic-ofcancerbeach-exuma

Com’é Exuma? Che tipo di vacanza si può fare in quest’isola?

Exuma in realtà è un’arcipelago, le Exuma’s, composto dalle due isole principali Great Exuma e Little Exuma collegate da un ponte stradale, più una serie di isolotti e cays, di cui soltanto alcuni abitati.

Exuma é un luogo assolutamente non mondano e molto semplice, la gente del posto vive di pesca e di un po’ di turismo.

Nella quotidianità, la vita procede con il nascere e il tramontare del sole, non ci sono locali notturni e divertimenti. Il punto forte qui é la bellezza del mare, quindi è adatta per chi vuole una vacanza di solo mare e relax.

Volo bahamas
In volo da Miami sopra le Bahamas

Come arrivare a Exuma?

Non ci sono voli diretti dall’Italia, è necessario fare sempre almeno uno scalo. La maggior parte delle rotte fanno scalo in Florida, a Miami, città in cui si può arrivare con voli diretti tutto l’anno da Milano e da Roma, con Alitalia, American Airlines ed AirItaly.

Da Miami poi con un volo American Airlines si arriva a Georgetown, il capoluogo di Exuma.

La principale alternativa a questa rotta è volare su Nassau con British Airways via Londra, e da Nassau su Georgetown con voli della Bahamasair. In questo caso però gli scali diventano due.

Dove soggiornare a Exuma.

La zona migliore è al centro dell’isola, vicino a Georgetown, sull’isola di Great Exuma, in modo da essere abbastanza equidistanti sia dal nord che dal sud dell’isola, e vicini ai – pochi – servizi che la “cittá” può offrire: la banca, la chiesa, il supermercato ed il mercatino della paglia. Il lato oceanico dell’isola è quello con le meravigliose spiagge, il lato opposto invece non ne ha. A Exuma è possibile sogiornare in varie tipologie di sistemazioni, ma anche le più essenziali e semplici non sono molto a buon mercato.

  • Resort ed Hotel:

A Emerald Bay – a 20 km a nord di Georgetown – si trova il lussuoso ed esclusivo Sandal’s, sull’omonima magnifica spiaggia. Questa struttura è all-inclusive soltanto per coppie, ed è una delle sistemazioni più costose sull’isola.

Più vicini alla città ed ai suoi servizi, invece, si trovano queste strutture: l’hotel Palm Bay (o Hideaway’s), direttamente su una piccola spiaggia a pochi minuti a piedi dalla magnifica Jolly Hall bay; questa struttura dispone di piscina, bar e servizio shuttle per Georgetown. A di fianco del Palm Bay segnalo anche l’Augusta Bay, un piccolo hotel con un buon ristorante e molo privato.

villa exuma

Guesthouse, appartamenti e ville:

Si trovano anche questo tipo di strutture ad Exuma. Una molto apprezzata dalla clientela italiana, è il Coral Gardens, una guesthouse che affitta alcune camere, appartamenti ed anche una villa sulla spiaggia vedi foto), in località Hoopers Bay. Potete trovare molte altre sistemazioni di questo tipo – ville e case indipendenti – su siti come Airbnb o HomeAway.

Altri Hotel ed alloggi a Exuma

a

Le spiagge di Exuma.

Le spiagge sono tutte meravigliose, non c’è che l’imbarazzo della scelta. A volte non sono facili da raggiungere per via della mancanza di indicazioni, a volte invece troverete il cartello “Beach Access” a segnalarvele. Il mare è spesso calmo per via del fatto che la costa è protetta dalla barriera corallina e dalla presenza di una serie di isole ed isolotti al largo.

  • flamingo-beach-exuma
  • exuma bahamas
  • cocoplum exuma
  • stocking-island-exuma
  • tropic of cancer beach exuma

Alcune delle più belle spiagge dell’Isola, da sud a nord:

  • Tropic of Cancer beach (a Little Exuma)
  • Jolly Hall beach ed Hoopers Bay, dove a volte si trovano anche le tartarughe, a pochi km da Goergetown;
  • Emerald Bay (quella del Sandal’s) liberamente accessibile dove non c’è l’hotel, in località Roker’s Point;
  • Flamingo Bay, in località Steventon;
  • Cocoplum beach e Runaway Bay, fra le località di Steventon e Rolleville, a nord di Emerald Bay.

Dove si possono incontrare i famosi “maialini”?

I maialini nuotatori si trovano a Pig beach, vicino all’atollo di Staniel Cay, nell’Exuma Cays National Park, a nord dell’isola principale; si possono vedere quindi soltanto partecipando ad un’escursione organizzata in barca della durata di una giornata intera. Secondo alcune fonti tutto questo turismo però non farebbe bene ai maialini, perchè i turisti danno loro da mangiare schifezze (molti di recente sono morti), perciò se partecipate all’escursione non date loro nulla da mangiare o da bere.

Durante la stessa escursione si fa tappa anche per fare snorkeling e per nuotare con gli squali nutrice. Partenza dal molo di Barreterre.

maialini bahamas
maialini nuotatori a Staniel Cay (foto Pixabay)

Quali altri escursioni sono consigliate ad Exuma?

Sicuramente visitare Stocking Island, che si raggiunge comodamente dal molo di Georgetown, con un water taxi; qui ci si può godere la giornata in spiaggia presso il caratteristico bar Chat’n Chill. Un’altra spiaggia su cui andare a Stocking Island – oltre a quella del Chat’n Chill – è Hamburger beach, anche questa con un barettino niente male, ci si arriva solo via mare però. Molto bello anche il versante oceanico dell’isola, ma qui il mare è poco adatto per fare il bagno, essendo quasi sempre mosso.

stocking island exuma
Stocking Island

Una seconda escursione è quella all’isolotto di Sandy Cay, a sud di Little Exuma, dove si creano delle meravigliose lingue di sabbia, fattibile soltanto via mare con imbarcazioni private o escursioni organizzate.

Dove mangiare a Exuma? ristoranti consigliati

conch salad
Conch salad il piatto tipico delle Bahamas

Uno dei più noti locali ad Exuma è il Santanna’s, in località Williamstown, vicino a Tropic of Cancer beach, che prepara l’aragosta ed il conch salad, il piatto tipico delle Bahamas preparato con la delicata carne del mollusco rosa.

Un altro molto carino sulla spiaggia che vi consiglio è il Big D’ Conch Spot a Flamingo Bay.

Come muoversi e girare ad Exuma.

Per girare autonomamente l’isola l’unico mezzo adatto è l’auto; non è possibile noleggiare moto o biciclette. Troverete un rent-a-car all’aeroporto ed uno anche vicino all’hotel Palm Bay (Thompson rent a car). Il costo è di circa 70 USD al giorno. Si guida all’inglese e la patente richiesta per il noleggio è quella italiana.

Quanto costa un viaggio a Exuma?

Un viaggio a Exuma ed in generale alle Bahamas costa un po’ di più rispetto ad un viaggio in un’altra isola dei Caraibi. Per minimizzare i costi consiglio quanto segue:

  • acquistare il volo con anticipo anche di 6 mesi, non all’ultimo minuto, prezzi con 1 scalo a partire circa da 700 euro;
  • scegliere come alloggio una casa indipendente o una stanza in una piccola struttura, perchè i resort hanno prezzi molto alti e le ville sono belle ma convenienti solo se il costo viene suddiviso fra più persone, esempio 2 famiglie o alcune coppie, perchè di solito si tratta di strutture grandi con molte stanze. Mettete in conto almeno 75 euro a notte a coppia per l’alloggio più semplice in bassa stagione;
  • cercate un alloggio al di fuori dai centri più turistici, noleggiate un’auto così sarete autonomi; Exuma è molto tranquilla e non ci sono pericoli legati alla criminalità anche se vi trovate in un luogo un po’ più isolato.
  • il costo di un’auto a noleggio si aggira intorno ai 70 USD al giorno, ma se non prevedete di voler noleggiare per tutto il tempo del vostro soggiorno, potreste utilizzare gli shuttle o il servizio auto privata che alcuni alberghi offrono.

per tutti i consigli su come risparmiare su un viaggio alle Bahamas leggete l’articolo dedicato >>