Le spiagge più belle: una classifica che non dovrebbe mancare nel blog di un’appassionata di tropici come la sottoscritta!

Quali sono le spiagge più belle viste nei miei viaggi? Ecco la classifica delle 10 che mi sono rimaste più impresse nei ricordi, non solo per i canoni estetici assoluti ma anche le spiagge che mi hanno emozionato di più, per qualche motivo personale, e quelle che presentano aspetti positivi oggettivi, come per esempio l’essere facilmente accessibili/balneabili (perché se vedo un mare meraviglioso ma non mi ci posso bagnare poi io sclero, eh 😂).

Number 10: Siesta Key beach, Florida

Una spiaggia che per molti anni pare sia stata la number 1 tra le classifiche di Tripadvisor per essere stata dichiarata la più bella spiaggia degli Stati Uniti d’America, eccola qua: é Siesta Key in Florida, sul Golfo del Messico.

siesta key florida

Noi ci siamo stati nel 2015 a inizio dicembre, quindi l’abbiamo trovata deserta e tranquillissima, è una spiaggia molto ampia che in alta stagione però può diventare molto affollata. La sua sabbia è quella caratteristica del Golfo del Messico, fine di silicio al 99%, fredda e setosa al tatto. Molto piacevole!

Number 9 – Chia, Sardegna

Prima ed unica spiaggia italiana della classifica, quella di Chia, nella Sardegna del sud.

chia spiaggia sardegna

Si tratta in realtà non di una sola spiaggia, ma di un litorale con una serie di spiagge, tutte con una bellissima sabbia fine, ed un mare dal fondale digradante e cristallino. Unico problema: è sempre molto affollata d’estate.

Number 8 – Belle Mare, Mauritius

La più lunga spiaggia del versante est dell’isola di Mauritius, nella zona di Trou d’Eau Douce, località da cui ci s’imbarca per l’Isola dei Cervi. Questa spiaggia, ombreggiata dagli alberi di casuarina, è in parte occupata dai resort ed in parte libera, e permette di fare lunghi bagni e passeggiate. Anche gli alberghi di lusso presenti non disturbano e si mimetizzano bene nella vegetazione.

Noi ci fermavamo spesso nella parte pubblica di Belle Mare, dove c’è un boschetto, mischiandoci volentieri in mezzo alle famiglie del posto ed ai loro picnic. Qui ci sono anche alcuni locali carini in cui pranzare o fare uno spuntino.

Number 7: Tropic of Cancer beach, Exuma, Bahamas

Una delle spiagge più spettacolari mai viste: nel sud dell’isola di Exuma, nelle Bahamas, c’è questa grande spiaggia completamente deserta su cui passa il tropico del cancro (da qui il nome).

tropic of cancer beach exuma bahamas
La vista di questo mare e questa spiaggia in una giornata di pieno sole è letteralmente abbacinante;  intorno c’è pochissima vegetazione ed altrettanto poche costruzioni, per forruna, tutte case private.

number 6 – Bois Jolan, Guadalupa

Questa è una delle mie preferite sentimentalmente parlando, è la spiaggia che mi ha fatto capire cosa vuol dire Caraibi, naturale e pure con le alghe, ma bellissima così com’è, anche se gli uragani degli ultimi anni l’hanno un po’ rovinata. La sua laguna con l’acqua bassa e sempre calda che forma una specie di piscinette naturali, si presta a dei favolosi “idromassaggi” naturali.

spiaggia bois jolan guadalupa

Si trova a pochi chilometri dal centro abitato di Sainte Anne, in Guadalupa, in un contesto rurale e completamente naturale. Unico neo, nel finesettimana può essere abbastanza frequentata  dalla gente del posto, con picnic e conseguente maggiore confusione.

Number 5: Mouli beach, Ouvea, Nuova Caledonia

E’ pazzesco che io debba piazzare questa spiaggia soltanto al quinto posto, perchè si tratta di un luogo veramente eccezionale. E’ la spiaggia lunga 30 chilometri dell’isola di Ouvea, in Nuova Caledonia, con la sua laguna di cristallo patrimonio dell’Unesco assieme alle altre parti della laguna caledoniana.

Per godere della bellezza di questa spiaggia infinita per qualche giorno, è possibile soggiornare all’hotel Paradis oppure in qualche altro gîte vicino alla spiaggia. Non ci sono nè intrattenimenti, nè servizi nè niente (e questo è ovviamente uno dei suoi punti di forza!)

number 4 – Anse Source d’Argent, La Digue, Seychelles

Una giornata intera non è sufficiente per decantare la bellezza di Anse Source d’Argent, è una delle spiagge più famose delle Seychelles, e anche del mondo intero. Lo scetticismo che nutrivo prima di visitarla, (lo stesso che avevo nei confronti delle Seychelles in generale) è stato spazzato via dalla bellezza di questo luogo che ti mozza letteralmente il fiato!

anse source d'argent la digue seychelles

Per arrivare alla spiaggia è necessario pagare piccola tassa per entrare nel Parco della Union Estate, dove si può arrivare in bicicletta o a piedi, dipende da come avete deciso di girare l’isola (non circolano auto private a La Digue). E poi si percorre tutto il sentiero a ridosso della spiaggia, tra gli alti massi granitici, spuntando ogni pochi metri in una caletta diversa.. è semplicemente spettacolare!

number 3 – Whitehaven, Whitsundays Australia

Come per le Seychelles, anche per questo posto nutrivo un po’ di scetticismo (come per tutti i luoghi troppo “famosi” e fotografati) però… che dire.. Whitehaven è sicuramente una delle spiagge più conosciute d’Australia e del mondo, e si merita tutta la sua fama. Mi ritengo veramente fortunata ad esserci stata.

spiaggia whitehaven australia

 

Whitehaven beach è un luogo incontaminato in cui si arriva soltanto in escursione in barca, o in elicottero (come abbiamo fatto noi).

Altra speciale caratteristica è la sua sabbia che – come quelle del Golfo del Messico- è composta al 99% da silicio, quindi risulta essere setosa e fredda al tatto. Il mare è cristallino e di una trasparenza spettacolare, l’unica difficoltà è arrivarci ma è anche il motivo per cui rimarrà spero sempre così: bella e difficilmente accessibile.

number 2 – Kanumera, Isola dei Pini, Nuova Caledonia

Si torna nel posto più bello del mondo, per le prime due spiagge, la Nuova Caledonia.

I ricordi meravigliosi che ho lasciato qui, sull’Isola dei Pini, sono difficili da spiegare e da raccontare. Questo è sicuramente uno dei luoghi che più mi ha emozionato al mondo, indipendentemente dalla bellezza delle spiagge e da quanto era fine la sabbia e cristallino il mare. L’Isola dei Pini non si dimentica.

spiaggia kanumera nuova caledonia

Kanumera è la spiaggia vicino alla quale alloggiavamo, una baia contornata dai pini colonnari divisa in due da una strisciolina di sabbia con un isolotto sacro, che a seconda delle maree è raggiungibile a piedi asciutti.

number 1 – Kuto, Isola dei Pini, Nuova Caledonia

Al primo posto, ci sono ancora  a magica Nuova Caledonia e l’Isola dei Pini. La spiaggia di Kuto è gemella a Kanumera, c’è un punto in cui le separano soltanto poche decine di metri di terraferma, sui due versanti opposti di un braccio di terra.

Non so spiegare bene perchè ricordo questa spiaggia come la più bella fra le due, forse per via di questa foto che una signora di passaggio ci ha scattato? 🙂

Unico momento in cui abbiamo incontrato un’altra persona, per tutto il resto della giornata c’eravamo solo noi due in questo luogo paradisiaco.

kuto isola dei pini nuova caledonia

Le tonalità del mare, la sabbia bianca farinosa, il paesaggio circostante, l’assoluta tranquillità, fanno di questa lunga spiaggia a mezzaluna la più bella e la più emozionante nei miei ricordi di viaggio!


E quali sono le vostre?? 🙂