EuropaMalta

Dove dormire a Malta, le zone più autentiche e quelle più turistiche

A maggio siamo stati a Malta per la seconda volta, e come spesso ci è successo anche in passato per altri viaggi, anche stavolta la zona e l’alloggio che abbiamo scelto per trascorrere la nostra settimana, hanno fatto la differenza rispetto alla riuscita della vacanza.

Isola caotica ed affollata, con traffico sempre intenso ed una densità di popolazione molto alta, e poche zone verdi e in mezzo alla natura, Malta sembra una destinazione in cui sia difficile trovare zone più tranquille ed autentiche dove alloggiare. Tutti quanti ti “consigliano” sempre le stesse località molto turistiche ed animate, che a noi che amiamo i posti tranquilli non sembravano l’ideale.

Vediamo quindi in questo articolo tutte le varie opzioni per trascorrere una vacanza in quest’isola (parliamo solo dell’isola di Malta e non di Gozo) ed infine la scelta che abbiamo fatto noi… fuori dal coro come al solito! 🙂

Dove dormire a Malta se vi piace stare in una zona animata

Se amate la vita notturna oppure vi piace semplicemente avere una buona scelta di ristoranti e locali a portata di mano, avrete solo l’imbarazzo della scelta: potete alloggiare a Sliema (la località più vicina a Valletta) fino a St Julian’s e Paceville (quelle più animate per i giovani). Noi siamo passati da Sliema per prendere il ferry per Valletta e poi ci siamo fermati qui anche a mangiare, si tratta di una località fatta di palazzoni brutti e moderni sul mare e una gran quantità di locali. Per come sono fatta io dovrebbero pagarmi per stare qua. La maggior parte delle sistemazioni in questa zona sono in appartamento, alcune anche con una bella vista sul mare.

sliema malta
I palazzoni di Sliema vista dal mare

Dove dormire a Malta se volete stare vicino ad una spiaggia

Il mare a Malta è bellissimo ma le spiagge vere e proprie sono poche, si contano sulle dita di una mano. Di queste soltanto Ghadira Bay e St George’s Bay sono spiagge inserite in una vera e propria località – la prima a Mellieha e la seconda a Sliema – le altre si trovano in zone più isolate.

  • A Mellieha, nel nord di Malta, potete trovare sistemazioni di tutti i tipi, più o meno vicine alla spiaggia; attenzione però che, per come l’abbiamo appena vista noi a maggio 2023, questa di Ghadira Bay che era la spiaggia più grande e spaziosa dell’isola si è ridotta a due piccole spiaggette, con al centro lavori in corso. Purtroppo una recente forte mareggiata ha completamente rovinato la spiaggia, speriamo che nel frattempo sia stata ripristinata.
  • Paradise Bay: spiaggia piccolina, sempre al nord dell’isola come Mellieha, servita da un grande parcheggio, di fronte c’è questo hotel, che non ha accesso diretto alla spiaggia ma si trova affacciato sulla stessa baia, in buona posizione per gli imbarchi per Gozo e Comino (si raggiungono a piedi). La spiaggia di Paradise Bay ha uno stabilimento balneare con ristorante.

Sulla costa ovest, ecco il trio delle spiagge più belle di Malta, collegate tra loro da sentieri in mezzo alla macchia mediterranea.

  • La prima è Golden Bay, dove sorge un resort della catena Radisson, una costruzione ultramoderna che sicuramente stona con l’ambiente circostante ma della quale non si può dire che non si trovi in ottima posizione. La spiaggia è ampia e servita, ma non ci sono cittadine o paesi nelle vicinanze, c’è solo questo grande albergo che si affaccia direttamente sul mare.
  • Ghajn Tuffieha: a fianco di Golden Bay, la mia preferita in assoluto, una grande mezzaluna di sabbia rossastra, con una lunga scalinata per accedere, ed un nuovo bar ristorante in posizione panoramica. Abbiamo mangiato qui e come prezzi e pietanze non ve lo consiglio (troppo caro), ma la location è molto bella e magari per l’aperitivo o per uno snack può andare bene. Se alloggiate al Radisson qua potete venirci comodamente a piedi.
  • Gnejna Bay: la terza spiaggia, la più piccola delle tre.

Non c’è nessun’altra costruzione a parte il suddetto hotel dove alloggiare in spiaggia in questa zona, le tre spiagge sono circondate da natura. Infine l’unica spiaggia nella zona di Sliema e St. Julian è:

  • St. George’s bay, piccola spiaggia sabbiosa cittadina situata a St. Julian, vicina alla zona dei locali notturni di Paceville, unica vera e propria spiaggia di questa zona.
spiaggia sliema
Foto su Flickr di Fly Drone World

Nota bene: altre sono le possibilità di alloggiare sul mare a Malta, ma non sono vicine ad una spiaggia, magari si trovano vicine a qualche piscina naturale o piattaforme sulle rocce, ma tenete presente che fare il bagno in queste zone potrebbe essere pericoloso perché il mare a Malta io non l’ho mai visto tranquillo.

Dove dormire a Malta se volete stare in un paesino tranquillo

Siamo rimasti colpiti da Marsaxlokk, in italiano detto anche Marsa Scirocco, forse l’unica località sul mare a Malta dove ancora non abbiano innalzato palazzoni e mega hotel, e che è rimasta una località di pescatori con basse costruzioni. Il paese è frequentato per via della sua pittoresca baia, dove vengono ormeggiati e messi in bella mostra i numerosi luzzu, le tipiche barche colorate dei pescatori maltesi e per il caratteristico mercato della domenica. Di colorato ci sono anche le panchine dove mi sono fatta una delle mie classiche foto 🙂

La località offre anche un gran numero di ristoranti di pesce, noi abbiamo mangiato al Mare Bello (ottimo, ve lo consiglio), e nelle vicinanze ci sono alcune piscine naturali – le St. Peter’s Pools – e una spiaggetta dove fare il bagno. In paese abbiamo visto le insegne di alcune guesthouse e appartamenti, come per esempio i Quayside apartments, situati proprio sul porticciolo, segno che il turismo sta arrivando anche qua. La zona ci è piaciuta, l’unico svantaggio potrebbe essere che si trova all’estremo sud dell’isola, quindi un po’ decentrata come posizione (però è vicina all’aeroporto, appena 10 minuti in auto).

Dove dormire a Malta, in zona storica e ricca di fascino: Valletta e le 3 città, Rabat-Mdina

Se venite a Malta in primavera o autunno, quando i motivi di visita sono culturali piuttosto che per il mare, e non fa così caldo, l’ideale è soggiornare in una zona storica, e le possibilità sono due: la zona della capitale Valletta oppure Rabat-Mdina, che è stata la nostra azzecatissima scelta.

La zona di Valletta e delle 3 città Cospicua, Senglea e Vittoriosa, e di Floriana – che formano praticamente un unico centro abitato separate dal porto – è molto affascinante e animata, direttamente sul mare, ma anche costosa. In centro a Floriana avevo adocchiato questi appartamenti, ma purtroppo non c’era disponbilità per l’intero mio soggiorno, inoltre avendo la macchina a noleggio sarebbe stato difficoltoso trovare un parcheggio.

Per quello che riguarda Rabat-Mdina, centro abitato situato al centro dell’isola di Malta, la maggior parte dei turisti passa di qua in giornata per visitare la cittadella di Mdina e le catacombe di San Paolo, e poi se ne va nel tardo pomeriggio. Si tratta quindi di una zona molto tranquilla soprattutto la sera.

Perché soggiornare a Rabat-Mdina

Ma cosa c’è quindi di così interessante a Rabat e Mdina? Innanzitutto bisogna dire che Mdina fu l’antica capitale di Malta fino al 1530, quando poi la capitale divenne Valletta, mentre Rabat è il centro abitato che sorge al di fuori dei bastioni della cittadella.

Se fate una ricerca su google “dove dormire a Malta” nella lista non troverete nessuno che vi consiglierà di soggiornare qui, NESSUNO. Anzi, in un articolo ho letto espressamente che sconsigliava di dormire a Rabat perchè in questa zona “non c’è niente”. Ecco, quel che s’intende con “niente” molto spesso è soggettivo. Noi siamo stati qui una settimana intera e la scelta è stata più che azzeccata, il nostro “niente” erano alcuni localini dove ci fermavamo a cenare come il Ta Doni, o i caratteristici triq , i vicoli del centro storico in cui fare una passeggiata, o la cittadella di Mdina da raggiungere a piedi in 5 minuti la sera, quando non circolava più nessuno per le sue stradine. Un’atmosfera fantastica, altro che niente.

Quindi i validi motivi per cui soggiornare a Rabat-Mdina sono:

  • la location è storica e di grande fascino ma di piccole dimensioni; si trova attorniata dal verde della campagna, al centro dell’isola, quindi praticamente al massimo a mezz’ora di auto da qualsiasi punto di Malta
  • è molto tranquillo la sera
  • non ci sono problemi di parcheggio, dato che l’area è servita da due grandi parcheggi gratuiti
  • i prezzi sono più bassi rispetto al soggiornare a Valletta o altra location storica

Svantaggi:

  • Non siete sul mare, le scogliere di Dingli si trovano a circa 15 minuti in auto
  • A Rabat ci sono pochi negozi di generi alimentari di prima necessità, e (io non ho trovato) nessun supermercato vero e proprio, per fare la spesa se siete in appartamento dovrete spostarvi con l’auto a circa 10 minuti dove potete trovare vari grandi supermercati tipo Lidl ed altre catene (quindiavere l’auto a noleggio è utile)

Quindi se, piuttosto che stare in mezzo alla confusione, preferite una zona più caratteristica, magari all’interno di un palazzo d’epoca ristrutturato, ma senza i problemi di parcheggio e i costi più elevati di Valletta, vi consiglio vivamente questo appartamento su Airbnb dove abbiamo soggiornato noi, nel centro storico di Rabat, a soli 200 metri dall’ingresso della cittadella di Mdina:

Spaziosissimo, su tre livelli, con 3 camere e 3 bagni, e terrazza sul tetto, si trova vicino ad alcuni ristoranti e locali tipici, come il famoso Is-Serkin Crystal Palace (che sarebbe poi un bar anche molto alla buona) dove fanno i pastizzi più buoni di Malta.

Se vi piace l’idea di stare in un posto autentico in una vera casa maltese, questa è la scelta che fa per voi.

Se non vi aggrada l’airbnb che vi consiglio provate a guardare anche su Booking, ci sono altre piccole strutture di fascino, guesthouse e bed and breakfast sia nel centro storico di Rabat che nella cittadella di Mdina.

Un soggiorno, magari anche non per l’intera vacanza, ma solo per qualche notte, nelle affascinanti Rabat e Mdina farà la differenza sulla qualità della vostra vacanza a Malta, rendendola indimenticabile, ve lo posso assicurare.

Cosa ne pensi? dicci la tua

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.